lunedì 31 ottobre 2016

MATILDE MARCUZZO




La malizia nella sera
sparge manti sopra i monti.
E riposano le lucertole 
sui sassi
e arrossisce una finestra
senza scatti.
Tutto mormora tra la paglia
e su in soffitta
protestano le barbe
e le lane fatte a maglia.
Sussurra ad alta voce
questo tetto,
ricopre i tini che intagliano gocce
dalle fessure del mio letto
e si procura gioie sciocche
sopra il viso,
sfiora il seme in un sorriso.
É sempre carezzevole
il rumore della sera!
Matilde Marcuzzo (c)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento