domenica 16 ottobre 2016

INVERNO (MARINA MARINI DANZI)


Solo d'inverno
le anime si incontrano
Lasciati i corpi maturi
alle torride estati
di passione deliranti
Perdute da tempo
le adolescenziali primavere
quando il corpo
si perde in emozioni
si dissove in profumi
Dopo l'umido
malinconico autunno
che rincorre nei rossi intensi
un sole svanito
L'ultima foglia lascia
rami secchi
che schricchiolano
come ossa tagliate dal freddo
Le giornate sempre piu' brevi.
In inverno i corpi
sono solo corpi vuoti
di carne assenti
In inverno si innalzano le essenze
sempre piu' sottili sempre piu' forti
Le anime si riuniscono
per amarsi senza se
senza ma
Si riprendono
si riscelgono
Sotto la neve
si riscaldano
Ballerina di stoffa
Soldatino di stagno
a consumarsi
in infinito bagliore d'amore
Per tornare germogli
di nuova vita
Marina Marini Danzi
Foto m.marini danzi
Diritti@riservati foto e testo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento