martedì 18 ottobre 2016

HO INCONTRATO UN POETA (LUCIA FERRANTE)

La mia anima inquieta
ha incontrato un poeta
Era una sera silenziosa
l’aria era strana e nebbiosa
Lui camminava lentamente
sembrava fosse assente
Lo sguardo era lontano
io volevo prenderlo per mano
Avevo un po’ di paura
in quella stradina scura
La pioggia era appena finita
il pavé pareva frutta candita
Distante brillava un lampione
lieve giungeva una canzone
Mi guardò il poeta smarrito
ora il suo sguardo era ardito
Un sorriso una luce sul viso
tra le mani stringeva un fiordaliso
Me lo porse con delicatezza
dicendomi - È per la tua bellezza -
La stradina s’illuminò a giorno
noi due da soli nessuno dintorno
L’aria era calma e serena
un refolo di vento come un’altalena
Ho incontrato un poeta
ora la mia anima è quieta
(Lucia Ferrante - 18.10.2016)
- Foto di Paolo Mancusi -

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento