giovedì 20 ottobre 2016

FARFALLE (ANTONELLA CALVANI)




Nell'aria farfalle infinite
volteggiano come impazzite
e suggono linfa vitale
dai fiori del bene e del male.
Con un soffio d'ali, leggero,
lambiscono ogni pensiero
posandosi lì, tra le dita,
sui petali della mia vita
ove scivola in liquida essenza
dell'esser tuo la consistenza
che d'umidi sogni irrorata,
benefica come rugiada,
permeando d'umori ristora,
l’arsura che sale e divora,
tra la pelle e il cuore s’appoggia
sciogliendosi goccia su goccia. AC

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento