venerdì 16 settembre 2016

VOI, IN LICENZA DALL'INFERNO (CESARE MOCEO)


Col cuore arreso all'evidenza del male
e l'anima a subire impaurita
vivo soffocando i sentimenti
tra la sporcizia e le false apparenze
in giorni divenuti eterne notti grigie
E piango i miei sogni
in lacrime gettate al vento
a far viaggiar quell'emozioni
senza vergogna
senza pudore e senza sensi di colpa
e lusingare aure d'esageratezza
scosse da feroci nostalgie
E Voi
diavoli in licenza dall'inferno
che avete consumato tutto il mio tempo
.
cesaremoceo
proprietà intellettuale riservata
Copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento