mercoledì 21 settembre 2016

VIRGOLA (BELGIRO DI MARZO)

Passo dopo passo
tutto il giorno come
il tasso,
lento e pigro per il bosco
superando i grandi fossi,
come virgola in attesa
io mi fermo per la ripresa,
tanti ostacoli di natura
ma non prendo fregatura,
il mio silenzio è nascondiglio
di carattere mi somiglio,
non son furbo ma leale
io li affronto e non confondo,
cavaliere dello stagno,
lì ci nuoto ma non mi bagno,
sono a strisce di colore
grigio bianco e rosso
al cuore.
B. Di Marzo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento