martedì 13 settembre 2016

TRA GLI ARIDI DESERTI (GIORGIA CASTELLANI)


Scavo nella rovente sabbia
in cerca di ristoro
qualche goccia di mare s'è fermata lì 
azzurra e pura come gli occhi tuoi.
Affondano le ginocchia ferite
tra granelli di dura roccia
sento ora l'umido del pianto
che ho seppellito quel giorno
nascondendo il dolore.
Mi rinfresco così
delle mie stesse lacrime
il pietoso vento le schizza via
e s'intravede il volto tuo
in mezzo a tanto squallore
amore vive.
In fondo anche i deserti
possono celare tesori
antichi cimeli di grandi civiltà
raccontano di amori nati e perduti
gelosamente custoditi.
@ copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento