martedì 6 settembre 2016

SOCIETA' (CONCETTA TARTAGLIA)

Democratico cristiano,
rivoluzionario ,monarchico ,
repubblicano, socialista 
o comunista.
La storia politica è stata meta
di speranze, desideri e illusioni.
Tutti, i piccoli e Grandi uomini,
hanno creduto di realizzare
la vita nella sua bellezza e saggezza,
dimendicando ,poi nel tempo,
di guardare orizzonti
e cieli stellati.
Oggi, la politica è molto disprezzata
perché abbiamo l impressione
di essere governati da chi non ha
né titoli,né abilità...né cuore.
Sembra che ci vogliano
censurare ,comandare,
ingannare , trasformare.
Il popolo che era sovrano,
si ritrova nella solitudine
di una vecchia epoca...
dove combattere
significava essere forti e valorosi.
Dove conquistare voti
significava interpretare ideali,
rappresentare interessi comuni ,
garantire virtù.
Ecco, perché dobbiamo
ritornare a credere
in un politico capace
di dare speranze ....
dobbiamo ritornare a credere
in un politico
che guidi la folla
con le mani giunte
nella Preghiera.
Il Cielo e la Terra
dovrebbero essere
gli occhi del nostro cammino,
affinché la realtà diventi un sogno
di un Mondo più giusto e sano.
Concetta Tartaglia

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento