sabato 10 settembre 2016

SILENZIO INFRANGIBILE (VINCENZA IACUZZO)


Un sussurro
mi accarezza un ricordo,
puoi chiamarmi pioggia
complice e compagno
di disegni irreali,
fiume in piena
ogni volta che straripi
dentro me,
colmi di gioia
ogni angolo privo di te,
arrivi con la rugiada del mattino
a posarti sui petali dei nostri sogni,
dalle profondità del silenzio
mi arrampico
sul tuo volto di passione,
le parole ubriache barcollano
e si lasciano cadere
sulle tue labbra,
in un impeto caldo
tutte le tentazioni vacillano,
vorrei afferrare ogni attimo con te
e racchiuderlo dentro me,
come il sole e la luna
ci rincorriamo
in quell'unico istante
che possiamo sfiorare con un bacio
il nostro destino.
© Vincenza Iacuzzo
Dipinto di Robert Hefferan

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento