venerdì 16 settembre 2016

SETTEMBRE (ANNUNZIATA TERRACCIANO)

E mi entra nell'anima
questa luce di settembre
chiara, limpida, magica.
Non un volo di passeri
non uno stormire di fronde,
non un profumo
a turbarne l'essenza,
a velarne la bellezza.
Solo la tenda si piega lieve,
come ad accogliere
la sagoma immobile
di chi sta per entrare.
E mi ferisce
l'assenza di te.
nunterra 16 settembre 2016

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento