domenica 18 settembre 2016

SEI (CONCETTA TARTAGLIA)

Donna sei labbra rosa
e chiome color melograno.
La tua bellezza appare 
dietro un velo,
dove gli occhi tacciono meravigliati.
Sei scheletro d amore
e canto soave,
piena d oro e di libertà.
Piangi i tuoi figli e gridi
per sopravvivere a te stessa ,
sulla Terra cammini incerta
con sete e fatica.
Eppure ,il corpo si abbandona
ad un calore inquieto
che nasconde l ombra
di un sonno innocente .
Donna ,onda turchina
cerca un rifugio tranquillo
e nn mostrarti piacente a tutti,
ama solamente
la schiuma bianca del tuo mare.
Al crepuscolo , distenditi
su un lenzuolo di sabbia ,
vestita di dolcezza.
Che lo spirito
pieno di forza
renda pace al tuo volto .
Ora , il sole calante
accarezza le tempie ,
ma nn ti oscurera'.
Rilucenti stelle
danzate per lei,
cullatela nell odorosa marea .
Nell acre essenza della tua natura ,
appari come madre divina,
come respiro del cielo.Concetta Tartaglia

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento