venerdì 2 settembre 2016

SEDUTA SU UNO SCOGLIO (CINZIA CARDELLA)


La mia anima si ristora.. incantata..
dal spumeggiante mare
mentre librano lontano i gabbiani
e tu..
sei intento
con la tua canna a pescare tra le onde
che si frantumano sugli scogli come cristalli.
Mi investi di furtivi sguardi
che dicono più di mille parole.
Io.. qui seduta su questo scoglio..
mi beo del paesaggio
incorniciato dal profumio del tuo amore.
Nascondo tra i sguizzi delle onde
lacrime di gioia
come perle chiuse dentro una conchiglia
e stringo a me..
in un fervido palpito..
un istante diventato infinito.
Mi sento ...
come l'onda
che dopo essersi infranta..
si ricongiunge al suo mare.
Cinzia Cardella
2/09/2015

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento