sabato 24 settembre 2016

RITORNI (BRUNA CICALA)




E succede ogni volta
quando l’onda s’ infrange
e dilaga marea in mille gocce
come artigli sulla pelle calda
di un agosto appena tramontato
e un settembre confuso
da flamingo rosa e arcobaleni specchiati.
Succede. Miraggi illusi di faggi aranciati
che nel sole o nella penombra
risplendono nella stagione più bella.
Succede. La nostalgia del domani
nei prossimi ritorni di voli a metà.
©bruna cicala/R

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento