venerdì 23 settembre 2016

RESPIRO (GIORGIO BISIGNANO)




Nello smuover alito
sulle tue labbra rosse
dello splendido viso
che m’abbaglia i sensi
rimango incantato,
scheletro impazzito,
come sasso mira il torrente
e muto lì indugia
a contemplarne il flusso.
Dormi.
Lieve il tuo respiro
anche piuma non smuove
giaci nuda sul letto,
ad ogni sussulto della carne
fremo.
Nella soffitta,nostra alcova,
dal grande lucernaio
vedo il cielo.
Desiderio d’amore
sotto manto di stelle,
grigi raggi di luna
sfiorano il tuo cuore.
Splendida immagine,
voragine del cosmo.
Muovono le palpebre
e nell’incanto brilli
sui nostri corpi lucidi
ebbri d’energia
tanta voglia di baci
sulle labbra schiuse.
Baci allo splendore
dei tuoi occhi neri
che scrutano sorpresa
la voglia che ci avvince.
Baci con occhi chiusi
ed i nostri corpi tesi.
Sete labbra ardono
di frenesia atavica
e dolce tenerezza
di rumoroso amore.
In questa notte magica
desidero farti mia.
23-09-2016
Giorgio Bisignano
Dipinto di Renata Domagalska

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento