venerdì 9 settembre 2016

PROFUMO (MARINA MARINI DANZI)


S'adagia
lieve e denso
nelle pieghe dell'anima
il profumo di te
Spesso fumo d'incenso
s'insinua nei risvolti del cuore
tra crepe di vecchie ferite
e tutto sana
Ha un solo inconfondibile odore
e un dolce sapore
Candide vesti
di adolescenziali canti
e scure trasparenze
di frutta matura
e proibita
Rosa vellutata
e petali rosa
percorsi da mille
minutissime venature
rughe d'amore
di notti insonni
di passione
e di pianto
Dolcezza infinita
delicato vetro soffiato dal sole
Lenti gesti caldi
e rapidi inafferrabili sorrisi
di sguardi persi
per sempre
nell'altrove
che di rugiada eterna
ci avvolge
Marina Marini Danzi
9/09/2016
Foto m.marini danzi
Diritti @riservati foto e testo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento