venerdì 9 settembre 2016

NUN A CAPISCU STA GENTE (ESCLUSO MORTIMER)



Ce stannu cose che nun pozzu capi mai
Tipu chi se mette a rire n'coppa i vai
O comme chi pe te tene pe forza accantu
Se nventa e tene tutte e malatie ru munnu ed è nu cuntinu lamentu
Comme nun pozzu mai capì
Chi rice sempe che sta tantu a suffri'
E po lu viri pazzia e corre
E puru arrampicarse n'coppa a na torre
No propriu nun a capiscu tutta sta fausita'
E mancu che sensu ha
Forse nun a suffertu mai averu chesta gente
E ra sufferenza vera nun sape propriu niente
Chisti pe sta sempre in primu pianu
Facesseru carte fause
Se vennesseru puru a mamma e u padre
E a chilli comme a me fannu sulu chiagnere
E campanu accussi
Comme fosseru parassiti
Mancu sannu che è a realtà
E nun tengunu nu briciulu e dignità
Nun te chierunu mai comme stai
E appena te vecunu a prima cosa che te ricunu è stongu male u sai?
Esistunu sulu loro
E pe chisti gli ati nun cuntanu niente
Comme nun capiscu chi te venghie e parole
Che po rimangunu sulu parole
E cu chelle cuntinua a purtarte n'campana
E po re vere i fatti mancu l'ombra
Chisti vogliunu sulu e sempe ave'
So vacanti rintu e nun tengunu niente a ra'
E i nun ci pozzu fa niente
Ma pe mo e pe sempe nun a capiscu sta gente!
Si riserva ogni uso o utilizzo @copyright di Escluso Mortimer
NON LA CAPISCO QUESTA GENTE
Ci sono cose che non potrò mai capire
tipo chi ride sui guai
O come chi per tenerti per forza accanto
Si inventa e tiene tutte le malattie del Mondo ed è un continuo lamento
Come non potrò mai capire
Chi dice sempre che sta soffrendo tanto
e poi lo vedi ridere e correre
ed anche arrampicarsi su una torre
No proprio non la capisco tutta questa fausita'
e neanche che senso ha
Forse non ha sofferto mai davvero questa gente
E della vera sofferenza non ne sa proprio niente
Questi per stare sempre in primo piano
farebbero carte false
si venderebbero anche la mamma e il padre
E a quelli come a me fanno solo piangere
E vivono così
Come fossero parassiti
neanche sanno cosa sia la realtà
E non hanno un briciolo di dignità
Non ti chiedono mai come stai
E appena ti vedono la prima cosa che ti dicono è sto male lo sai?
Esistono solo loro
E per questi gli altri non contano niente
Come non capisco chi ti riempie di parole
Che poi rimangono solo parole
E con quelle continuano a portarti in campana
E poi di vedere i fatti neanche l'ombra
questi vogliono solo e sempre avere
Sono vuoti dentro e non hanno niente da dare
Ed io non posso farci niente
Ma per ora e per sempre non la capisco questa gente!
Si riserva ogni uso o utilizzo @copyright di Escluso Mortimer

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento