lunedì 19 settembre 2016

INGANNO (GIORGIO BISIGNANO)

Saturo di te vago per la casa
cerco l’antidoto ai tuoi falsi umori.
Tracanno wisky nel cuore della notte
per cancellar l’inganno nella bocca mia.
Avvolto nel sesso questo letto
sapore forte di una brava amante..
Altro non sei….una donna da scordare.
Durante l’amplesso non mi chiamasti amore,
ma altro nome sgorgò dalle labbra tue.
Pensavo fossi la mia donna,l’amore della vita.
Mi sbagliavo accecato dalla tua bellezza.
E tu già avevi un altro nel tuo cuore.
Ora aspetto l’alba a lume di candela
a bere fiele, veder sfumare i sogni
con brividi freddi sulla pelle nuda.
Aspetterò il tuo risveglio,poi ti dirò….
Ti dirò un nulla.
Lascerai in silenzio questa casa
del tuo sapor ancor pregna ormai.
19-09-2016
Giorgio Bisignano
Dipinto di Andrew Atroshenko

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento