venerdì 23 settembre 2016

IL TINTINNIO (BELGIRO DI MARZO)




Nel buio della sera
un tintinnio suonava lesto,
come un suono d’arpa in festa
di note celestiale,
udivo nel silenzio, una nenia
di un dolce canto in coro,
girando in solitudine tra vicoli
e stradine,
la musica al tintinnio seguiva
il passo mio,
come lucciola da guida
illuminava il mio cammino.
B. Di Marzo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento