lunedì 5 settembre 2016

IL SILENZIO DELLA SERA (GIORGIA CASTELLANI)


Adoro la quiete dopo il tramonto
quando si ferma il vocio comune
posso finalmente respirare 
l'anima mia che sale.
Pensieri che liberano
la mente confusa
nessuno può leggere
solo io
e la fantasia.
Ritorno al recente vissuto
e fisso nel ricordo
gli attimi belli
accartoccio le negatività
dietro le spalle.
Se mi chiami non ti sento
fammi stare con me
ne ho bisogno
per purificami dalle scorie
di questo giorno
ancora troppo caldo.
M'arriva il tuo pensiero
dove c'è scritto
ti voglio bene
non mi serve nient'altro.
@ copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento