sabato 24 settembre 2016

IL NOSTRO DESERTO (GAETANO COGNATA)


Travolge ogni cosa
Il vento potente degli eventi
e tutto trasforma.
Tutto muta
nell'aspro deserto della vita
Già preda di capricci
Spesso dolenti del fato
Cento volte s' innalzano
nuove colline
e cento volte
Si dileguano.
Cento volte pensi
"ho trovato la via"
e cento volte la perdi.
Ogni volta, paura , stanchezza,
con rabbia maledici;
ogni volta con coraggio, fierezza
nuovamente ricominci.
Scelta non hai!
Ed in questo deserto
Ecco una magnifica pianta
Con uno splendido fiore;
Alla terra fortemente ancorata
come a sfidare la paura,
dolore, orrore
vittoria della vita.
Come ci siam persi?
nella continua ricerca
Di un'utopia,
Di sogni diversi,
di un miracolo,
Un vestito di verità
Alla tua fantasia
Mai ci sian resi conto
Che in questo deserto
Ignoto, inesplorato,
L'Oasi che cerchiam tanto
è dentro di noi.
Generosamente donataci
Quando la luce
inondo` i nostri giorni.
Per conoscerci,
per capire,
Per vivere,
Per salvarci...
GAECO 24/09/2015
@Tutti i diritti riservati. Legge 22 aprile
1941-n.633

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento