martedì 13 settembre 2016

IL MIO PARADISO (CESARE MOCEO)


E passo i giorni
a esprimere i miei sentimenti
a cantare le lodi della mia bella
a narrare dei suoi baci ardenti
e delle nostre languide estasi
quando nella felicità dei tramonti
i raggi del sole al crepuscolo
luccicano come occhi di smeraldi
e l'aria tutt'intorno
ci reca nell'anima il nostro profumo
e il silenzio delle urla del nostro amore
E Noi a godere
interamente perduti in quel nostro essere
.
cesaremoceo
Proprietà intellettuale riservata
Copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento