lunedì 19 settembre 2016

COME NASTRI (MAYA CAU)


Scure nubi addensano
il cielo imprigionando la luna.
Si dimena, piange, nessuno però
ode il suo lamento..
Dal groviglio di nuvole copiose
cadono le sue lacrime sulla terra.
Pezzi di cielo in lutto sfilano
silenziosi come nastri vuoti di stelle.
Maria Cau
D.R.L633/1941/.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento