domenica 11 settembre 2016

CAMBIARE (CONCETTA TARTAGLIA)

La passione brilla
e fiammeggia
mentre il vento
dal cuore,
porta via da me le fatiche .
Inizio il mio cammino
con nuovi amici,
perché il bello e il profondo
apra i sensi alla vita.
In questo incantevole tempo
il respiro dell anima
è un gelido fuoco
ma ,anche, aroma
di un alito gioioso .
È un mondo di stelle
e fantastiche note,
degne di un amore
sospinto da un eterno mutare...
in un gioco di nuvole
o in un battito d ali....
Nello scintillio di neve
e in un arcobaleno
sorride l imperscrutabile
come un angelo,
che muto e silenzioso,
ci tende la tua mano.
Io voglio che la mia nostalgia
racconti baci e tormenti
Voglio vivere nel mare che si lamenta
o in in bosco dalle mele d oro ,
voglio sogni e piaceri.
I peccati ammalano,
anche, le belle notti d estati
e, sulle rosse labbra,
la mia immagine
tace e s addormenta ,
cullata da antiche
canzoni che hanno visto fiorire
allegria e dolore.
Nel grembo della Terra
siamo meraviglioso splendore
ma il sangue sacro
che scorre nelle anime innocenti
chiede pietà .
Concetta Tartaglia

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento