domenica 11 settembre 2016

ANTONIO DELLA RAGIONE

So di amarti
poiché il cuore percorre ancora il ponte
sospeso tra lo stomaco e
la gola.
Tiene bene,
è ancora abbastanza in alto, saldo.
Ci sono nuvole che lo mettono un po' in ombra
ma il sole non manca mai.
E questo tempo,
trascorre anche per le corde che lo sostengono,
anche loro hanno tremato,
ma è per quanto ti amo
che si sono anche capovolte.
È per quando ti guardo,
per quando mi guardi,
che tutte le vene come scosse da un solo fremito,
affondano nelle due vette che il ponte unisce,
così, senza un inizio, senza una fine.
La tua vita e
la mia.
a.d.r.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento