lunedì 8 agosto 2016

STORIA DI UN ALTRO (OTELLO SEMITI)


Una fioca luce non bastò per illuminare un buio
una lunga strada non raggiunse mai un amore.
Una vecchia canzone trasmise emozione
nel rogo di un mucchio di foglie bruciò una stagione.
Quella storia di un altro non piacque a nessuno
nemmeno al cuore che fuggì per non perire.
Perire d'amore nella sera di un tenero bacio
sapendo che il corpo non poteva possedere
quello spazio infinito di un percorso reale.
Storia di un altro vorrei narrare
ma come fare se un piccolo nodo mi assale?
Perduto ho il silenzio,
nelle lagrime annega il dispiacere,
la voce suadente mi intruglia la mente
prosegue il cammino incontro al destino.
La storia di un altro perduto nel vento
in un urlo nell'eco capirà il silenzio,
quando sottovoce udrà il suo sgomento.
Ecco,si ecco,silenzio,
si ode lontano la musica,
si vede la luce,
più fioca è la paura,
un velo di donna colora la sera,
la strada non è più sola verso la metà.
...07/ 08/ 2016/...l'otello...sem

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento