domenica 7 agosto 2016

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO (HORION ENKY)


Orgoglio, pregiudizio inatteso,
amore travagliato,
non c’è medicina per guarire l’incertezza
che alberga nel fondo della mente.
Anima abbandonata dai mille perché,
lasciano un cuore nella malattia,
di un mortale amore.
Nodi, legami sciolti,
capricciose banalità persuadono
e conquistano gli occhi con gratificazioni fasulle,
proprie di chi si circonda di materialismo.
Atto di sincerità,
o bugia pronunciata da labbra
e regalata a chi ascolta
fidandosi della lealtà,
messa in discussione da chi non sa più fidarsi.
Orgoglio e pregiudizio,
fratelli di una mera vita
spesso fatta di tanta solitudine interiore.
Horion Enky

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento