venerdì 19 agosto 2016

NERA (MAURIZIO OSTUNI)

Nera ... nera,
nera come la morte.
calda come la strada,
nera come le voglie di notte,
come l'acqua nera..
violenta.. che spacca le porte,
nera che ti scorre dentro....
ti entra dappertutto e allaga tutto.
Entra lentamente al tramonto
fino al giungere della nera notte.
Scorre...passa.....
nera come la china che segna e scrive
e sporca tutto dentro come
solo la sorte sa essere.
Non dovevo ripetermelo....
lo sapevo che bevevo acqua salata
per togliermi la sete ...nera.
Nera come la pelle
di quella chimera d'oriente.
Ne ho accarezzato il profumo
da una vita passata dietro
i vetri di un treno nero....
che corre tra gente innocente...
senza colpa alcuna.
Fredda come il dolore....
calda come l'amore che passando
lascia dentro il cuore solo....
la notte nera.
Fu così che vidi uscire il sangue....
nero.....
Nero come l'illusione di
un amore che non era.....
amore vero
Veleno
Veleno & Rum

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento