mercoledì 3 agosto 2016

L'ATTESA (DARIO BETTINI)


...in questa estate torrida, dove non si muove foglia colgo ancor di più la mia solitudine ora che sei partita, seduto sulla sponda del fiume giallo attendo i miei pensieri che incagliati nelle anse faticano ad arrivare, sono in attesa di veder passare i cadaveri delle plurali adulazioni per acquietare l'animo che bolle di rancore. Quanto lontano è il senso della mia vita? Con la mano non arrivo ad afferrarlo ma rimango nell'attesa che risalga la corrente, portando la sua linfa al nostro sentimento d'amore.....
Dario AoB
29/07/2016
Coperto da Copyright ©

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento