sabato 20 agosto 2016

IO VOGLIO RIMANERE ME STESSO (CESARE MOCEO)


Nobili sentimenti e sani principi
E' là che sgorga la vita 
nella sua complessa essenza
in cui le difficoltà e le contraddizioni
si verificano si risolvono e si dissolvono
E lasciamo incollati ai pensieri
riserve critiche
a condizionare dialettiche
in perpetuo divenire
e di sicuro deperimento
E ci ritroviamo tutti custodi di deliri
a elemosinare pezzettini di cielo
nei quali inventarci stelle fosforescenti
a illuminare strade dell'esistenza incapaci di percorrere
con l'amore e la lealtà
diventando così spettri di noi stessi
.
cesaremoceo
diritti riservati
Segnala abuso

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento