sabato 20 agosto 2016

IL VOLO (FEDERICA SCEDANI)


Mi innamorai guardando
svanire il mare
sulla tua isola inaspettata.
Quel mare inquieto che mordeva
la spiaggia e gonfiava le sue onde
ad ogni sferzata di vento...
Tu eri lì,
nella piega temporale del mio ricordo
catapultato nell'immenso azzurro
salvo sull'approdo
dove il respiro rimane sospeso
tra un volo di gabbiani
e la nostalgia del tuo abbraccio..

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento