martedì 9 agosto 2016

IL TUO ESSERE DONNA (VINCENT C.)




Guardo le tue labbra
dove spesso mi abbandono
e tremo nella tua dolcezza 
disegnando follie nella mente.
Vorrei guardarti con i tuoi occhi
per farti capire che mi tocchi l’anima
e mi togli il fiato se mi tieni
sospeso ogni volta
tra effimeri brividi e oblii
di piacere indescrivibili.
Mi sento toccare con l’essenza
del tuo essere donna,prima ancora
che mi tocchi con le mani
ti desidero oltre al confine dei sensi
e mi vesto con l’odore intenso
del tuo corpo,quando è sopra al mio.
Vincent C. Diritti miei © Foto dal web.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento