mercoledì 31 agosto 2016

E TU (PAOLA BOSCA)

Ho cercato il sorriso della luna
vissuto nella stanza da letto impolverata di noia
ho gridato odio contro l'amore
danzato su un petalo di tulipano
abitato nell'abbraccio del delirio.
E' ostico mio tenero amante
avvinghiare i miei timori
ancor più raro denudare il mio corpo da ottuse visioni.
gridare amore contro il cocciuto odio
danzare con me su una terra irta di spine.
Vorrei vagheggiare tra le tue robuste braccia
sentire la luna gemere di noi
ma il risveglio sarebbe preda di una solitudine senza consolazione.
non avrei più un sogno dove rifugiarmi
e la notte morirebbe senza di me.
©paola bosca/registrata

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento