lunedì 11 luglio 2016

SOTTOVOCE (GIORGIO BISIGNANO)




Sussurro al tuo cuore
mentre il profumo di te
inebria ancora i miei sensi.
Soavi parole mai dette
tenute celate nell’anima
dalle mie labbra salse
come carezze escono
sfiorando la tua pelle.
La bocca si ferma
assopita da tempo
ritrova nuova brama
nel tuo odore intenso.
Son gemiti, sussulti
steli di parole
a cui manca il fiore
ma bagnati d’amore
riprendono linfa
e sbocciano in mille colori.
Tempo è passato da quando
il mio respiro era il tuo.
Adesso bisbiglio perdono
per ciò che non feci.
Sussurro ti amo
con labbra sincere
tra mille speranze
al ritorno d’amore.
10-07-2016
Giorgio Bisignano
(foto web)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento