mercoledì 6 luglio 2016

PENSIERO (RINA SARCONE)


Dimmi perché
caparbio te ne stai,
nascosto dietro l'angolo,
come il ragno
che tesse imprigionandomi
non appena la mia mano
spegne l'abat-jour !
Dimmi perché
mi trascini
per sentieri senza vita
squarciando la nebbia
in cerca di un volto,
che più volto non ha .
Se troppo spesso
per amore,
altro non è rimasto
che una manciata
di freddi spiccioli.
RINA S.
Coperto da Copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento