domenica 24 luglio 2016

OLTRE E OLTRE ANCORA (GIORGIO BISIGNANO)




Oltre la confusione
che regna sulla terra
Oltre il nostro odio
che apre le ferite
sin da lambire sangue
come bestie feroci
Sguardi di donne sole
gemono in silenzio
in silenzio muoiono
nel luccichio mortale
che penetra la carne.
Oltre la follia cieca
ormai nostra compagna
Oltre il male vivo
che circola nel sangue
Oltre, oltre ancora
ci sono i tuoi occhi
immensamente dolci
che guardano nei miei
che aprono nel cielo
un velo di speranza.
24-07-2016
Giorgio Bisignano
Drawing Musa Celik

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento