sabato 9 luglio 2016

MONDO ALIENO (LUCIA FERRANTE)




Vibra l’aria che respiro
Emette rumori destabilizzanti
Si insinua una strana luce
Con bagliori intermittenti
Una nube fosca e pesante
Si intromette violentemente
È uno strano pianeta questo
Non si capisce bene dove si trovi
È un mondo alieno e lontano
Perso in uno spazio incandescente
Che fluttua perennemente
In una stanchezza subdola e violenta
Cerca un riposo che non arriva
Spera in un riparo accogliente
Attende una voce amica
Un rombo improvviso e impetuoso
Sconvolge il pianeta sconosciuto
Tutto scompare in un attimo
Non resta più alcuna memoria
(Lucia Ferrante - 9.7.2016)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento