domenica 17 luglio 2016

MEMORIA (LUIGINA SCUDIERO)


Un granello di sabbia
impertinente
nel solco di quella piega dove 
ha trovato rifugio la nostra rugiada
riprende vita nella spuma di un'onda viva,
viva nel frastagliarsi tra rumorosi silenzi
nel vortice della passione
che mai fine trova.
"Se pur distanti, oltre noi
oltre la nostra essenza,
colora l'estasi dei sensi."
Aggrovigliato nel tempo
nello spazio eterno
in quel sublime donarci
che poco lascia alla fantasia,
rivive quel sogno già avverato
ma non consumato
nell'attesa della prossima luna
per esserci ancora e ancora.
Anime perse
ritrovate nei meandri della memoria...
per sempre.
(Luigina Scudiero)
© LG. 633/1941
Imagine to Google paint

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento