martedì 19 luglio 2016

MALINCONICA LUNA (RINA SARCONE)




Un profondo respiro
ha voglia di spandersi,
per abbracciare pagine di vita,
come questa notte :
di luna a spicchio,
di stelle sparse,
che agitano su di me,
brividi di solitudine,
come puledro chiuso
nel recinto.
Correre , ma dove?
A cercare un tesoro,
ma troppi aquiloni
pullulano nel cielo,
e antri sibillini,
mi separano da te.
Non resta che,
scivolare come una canoa
sul fiume,per raggiungerti la' :
dove nasce
una lacrima malinconica.
RINA S.
Coperto da Copyright

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento