domenica 31 luglio 2016

I TUOI OCCHI (GAETANO COGNATA)


Specchiarsi in quegli occhi!
dentro t'avvinghia forte,
quella luce che d'ogni punto
Tetro, oscuro, apre le porte.
Cristallino, puro,
Il tuo riso scalda e scioglie il cuore.
Che diffidenze, paure, avean reso duro
Germoglia tenera, la pianta dell'amore.
Si nutrono le radici del ricco humus
Potente miscela di sogni, emozioni.
Crescono robusti rami,
Pieni di dolci frutti "tentazioni".
Timida in tanta luce una voce! Mi ami?
Guidami in questo mare!
Ricco di sogni,lascia che amor ci chiami.
Si con te camminero`
Fermamente, mano nella mano,
Oltre ogni ostacolo ti porterò.
Fin oltre l'orizzonte;
Dove ogni meta diventa casa
dove ogni sogno diventa realtà.
GAECO 17/04/2016
@ DIRITTI RISERVATI

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento