martedì 12 luglio 2016

FORSE (FAUSTO MARSEGLIA)


Quando rallenterai il ritmo
di questa irrefrenabile vita,
quando si placherà il turbinìo
dei tuoi pensieri,
quando si smorzerà il clamore
che avvolge le tue giornate,
quando le luci della ribalta
cominceranno a spegnersi…
forse
capirai quanto amore c’era…
nel mio silenzio,
nel sospiro di uno sguardo,
nella ricerca di una carezza,
nello strapparti un sorriso,
in un furtivo bacio,
nell’ascolto della tua voce,
nell’attesa di poterti vedere,
nella gioia di starti accanto.
Quando ti accorgerai
di qualche ruga sul viso
e di qualche capello bianco,
quando avvertirai
lo scorrere del tempo…
forse
ricorderai questo mio amore
fatto di semplici gesti
senza chiedere niente
ma pago di vivere
in silente abbandono
il sussulto del cuore.
(F.M.)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento