lunedì 11 luglio 2016

DUE VERSI DISPERATI (DANIELE CERVA)


Due versi disperati
in una notte
che non sa di niente
Sempre in attesa
di un giorno che arriverà
e dallo stesso sapore
Amaro il cuore
crudele l’anima
che non tace mai
Bisbigli
sussurri e grida
A nulla serve dimenticare
Osservo il buio
aldilà del vetro
unica compagnia
in questa mia vita vuota
Sdraierò
la mente ed il corpo
aspettando un sonno
che non giunge mai
E poi sarà mattina
10 luglio 2016
© Daniele Nani Cerva

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento