lunedì 11 luglio 2016

BRANCO (OTELLO SEMITI)


Ballavano nuvole bianche e nere
nel bordo di un limpido mare
il sogno stava a guardare,
poi si tuffò,
nel mezzo,
tanto per ferire.
Branco di puledri impazziti
quei sogni così diversi,
persero tutti gli uomini,
solo le donne amarono.
Continui erano gli eroi,
direi un branco,
di inutili piagnistei
tanto che le donne finirono col dire:
“Gli uomini siamo noi”
Branco di nuvole smettete di ballare,
la vostra confusione sta gelando il mare.
Il cielo se la spassa
dall'alto guarda e passa,
ride,
di lacrime un diluvio,
spazza così via quel dolce manicomio.
…10/07/2016...l'otello...sem

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento