lunedì 25 luglio 2016

ANTONIO DELLA RAGIONE

...e quando conoscerai nuovi posti nel mondo
sia il tuo cuore una conchiglia
dove si conservano le mille voci del vento,
le preghiere delle madri, le mute lacrime dei padri.
e rivedrai il volto di chi ha pescato nella tua anima senza inganni, senza giorni di lotte inutili, 
senza conoscere ignoti assurdi,
ne abissi profondi senza ritorno.
Certo che quel sorriso non sia stato un amo,
che in quegli occhi abbia potuto spiegare le sue ali e
divenire un'altra creatura.
a.d.r.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento