martedì 26 luglio 2016

ALESSANDRA PORRU

Ballavano,
era una danza
di corpi
che si cercavano.
Al buio
vedevano
e sentivano.
Cuori e pulsazioni.
Emozioni.
Sensazioni.
Attimi.
Danzavano,
era un ballo
a tratti lento,
a volte intenso.
Impetuoso.
Voluttuoso.
E il ritmo
cadenzato
scandiva
i movimenti,
che morivano
in un intenso
abbraccio.
Anime intrappolate
in una nuvola
d'opaca consistenza
e torbida apparenza.
E sul nascer dell'alba,
d'un nuovo chiarore,
ancor non sazi
si nutrivano
di baci.
A. Porru
Diritti riservati - 25/7/2016
Foto web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento