sabato 2 luglio 2016

ACQUA (ANTONELLA CALVANI)

Io sono acqua 
ed appartengo al mare,
per quanto possa scorrere in un fiume,
in un ruscello,
attraversare laghi
o corsi di rigagnoli,
per quanto possa andar lontano,
io lo so che prima o poi ritroverò il suo abbraccio
e solo allora sarò onda dirompente. AC
(da Lacrime di cielo)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento