domenica 12 giugno 2016

‘N CUORPO A ME (BELGIRO DI MARZO)





Tristezza ‘e stà jurnata
lasciato sule ‘e abbandunato,
sotto a ‘nu culore ‘e cielo
speranno ‘e ‘t vedè,
mesto ‘e ‘ndussucato ‘m sent’
che dulure,
è ‘o core ca fa male
sbattenne ‘m pietto a me,
‘na fronne ‘e vita, ‘nu suspir’ ‘e aria,
aspetto a frennesia ‘p l’ammore mio,
‘na forma ‘e ‘na bellezza, ‘m vuole
‘e fantasia, purtanne tanta brezza
‘co sciato ‘e tennerezza,
è a capa ‘ca stà filmanne, sti scene
‘e fantasia pa troppa giulusia,
tu staje ‘n cuorp’ a me,
‘nu stampo aggiu criato… ‘p tutta a vita
t’ha ggià tenè.
B. Di Marzo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento