sabato 18 giugno 2016

MATILDE MARCUZZO




Volevo narrare la novella in sacrificio,
una baruffa al focolare
che illuminava i miei sandali andati.
Pensavo ai legami
guardando i solchi dei ricordi su di lei
e con l'odore del cuoio caldo
mangiavo zuppe di pane fra bolle d'olio saggio.
Volevo intrecciare gli insegnamenti
nelle vite che hanno amato,
volevo dire a voi quanto sia dolce
scrivere i momenti
fra le vecchie carte
di chi mi ha trovata e sollevata
da ogni mia fantastica
macchia d'inchiostro.
Matilde Marcuzzo ©

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento