giovedì 16 giugno 2016

Legàmi di Paola Sviben


Sciogli questi lacci,
afferrane i lembi
e lentamente ma con decisione apri ogni nodo,
non ce n'è uno che non attenda la tua mano,
non avere fretta nel farlo
o più tenterai di slegarli più si infittiranno,
fallo con pazienza,
osservali,
accarezzali,
impara a conoscerli,
sono uno differente dall'altro
hanno forme e consistenze diverse,
non pensare che siano quelli grandi i più difficili
concentrati sui più minuti,
sui più nascosti
che si celano ad un tocco distratto,
fatti incuriosire da quelli che mostrano i segni del tempo
che sono lisi ma resistono.
Piano piano, con orgoglio,
i tuoi occhi si stupiranno,
vedrai le corde riprendere vita
e liberarsi da ciò che per troppo tempo le ha soffocate,
porteranno ancora i segni
ma le avrai rianimate
e presto saranno pronte
ad essere in melodie dolcissime suonate
e plasmate in forme ora desiderate

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento