domenica 12 giugno 2016

INCANTESIMO (RANIERO IAFANTI)


Tutte
le mattine
scendo
per il mio
consueto
e scontato
caffè.
Oggi
è successo
qualcosa
di speciale,
sei entrata tu.
Tutto quello
che avevo intorno
si è magicamente
dissolto nel nulla,
eccetto la tua
spregiudicata
e vistosa bellezza.
Già solo ammirare
il modo in cui ti muovi,
è la fonte
di un diabolico
ed incontrollabile
desiderio.
Avrei dovuto
darti un bacio
e dirti subito:
"Sei bellissima".
Non ho fatto nulla
di tutto questo.
E mentre ti guardo
uscire in fretta
da quel bar,
pago la mia folle
vigliaccheria
aspettando di farmi
stravolgere da un tuo
nuovo incantesimo.
Nel frattempo
riempio i miei vuoti,
pensandoti mia
in questa interminabile
notte priva di stelle.
Raniero Iafanti
diritti riservati 633/1941

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento