mercoledì 15 giugno 2016

HEROS MAGRI




,,,Sii tu
Quella tensione di labbra
Che per il sorriso è alba
Sfumatura che pelle avvolge
E cuore soffice ammanta
Non più Donna agli occhi miei
Ma Dea cui potere
È colmare i vuoti strascichi
E i frammenti di ciò che ero
E son rimasto
Dopo ogni mio tentativo di autodistruzione
Sei tu
Quella forza che con gioia a tratti spessi
Unisce ed ordina i miei nei,
Difetti che persino Volontà
Fatica ad arginare dimostrandosi
Pessima diga
Per il mare dei miei eccessi...
Sei tu
Quel pensiero ebbro e costante
Che sbatte contro ogni parete
Ed impatta amante
rimbalzando senza ne farsi e far male
Entro la mia mente a volte superficiale
Come un chiodo continua a premere
Facendola impazzire
Non di dolore ma d'amore
Che Solitudine lascia oramai
Giacere e dormire
Come in costante infusione morfinica
Sorridendo forse in compagnia
Nella sua avventura onirica...
Sognare, già dormire
Non mi fa più paura, sai?
Il buio e l'inquieta suggestione
Di armadi semiaperti
E di letti troppo alti
Non ho più paura...
Sei qui fra le mie braccia
Come un tesoro finalmente trovato
Dopo aver esplorato ogni cm di terra
Guidato da una mappa priva
Di aiuti
Ogni notte una splendida certezza
Il mio sentirmi tuo
Il tuo essere parte integrante
Di me, di noi
Una splendida realtà che ad occhio nudo
Posso finalmente vedere al mio fianco
Un sole che mi scalda
Ma come Luna piena
Non acceca
Fa ogni giorno ed ogni notte
Innamorare
Sei tu, sei tutta tu...

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento